Ciao Bloggers!

Ieri sera ci siamo divertiti nel nostro Seminario di Presentazione ed apertura, speriamo sia stato lo stesso per voi.

E’ stata l’occasione per presentarvi tante informazioni, volti, idee, proposte ma non dimenticate che SQcuola di Blog è e sempre sarà un “work in progress” ben strutturato (sembra una contraddizione ma non lo è).

Riteniamo sia il vero valore aggiunto del percorso, devono essere le idee a spianare la strada, piuttosto che strumenti o didattica pre-confezionata. E’ uno sforzo notevole il nostro, ma pensiamo che l’ascolto sia alla base di tutto,  per quello saremo sempre pronti a recepire le vostre proposte od idee. Magari decideremo insieme di non perseguirle immediatamente, dando la priorità ad altre proposte nell’interesse della Classe, ma vi ascolteremo sempre e comunque.

Ecco le Slides che abbiamo visto ieri:

Noto con piacere che vi state collegando sui “Socials”. Come sapete questo è il primo vero Compito che dovrete svolgere. Se qualcuno ha problemi, o non ha ancora un account su Twitter, Facebook o LinkedIN questa è la vostra occasione per farlo. Sono certo che i vostri compagni vi daranno una mano se serve.

Il Secondo compito assegnatovi riguarda il modulo di edotto “Presentazione SQcuola di Blog” che è già disponibile online.

Come accennavo da domani verrà reso visibile il secondo Modulo “Internet dal ’69 ad Oggi”.  E’ il modulo della Professoressa di Storia Paola Poggioli. Vi invito ad affrontarlo celermente in quanto a questo modulo è abbinata la prima vera esercitazione di Classe (oseremmo dire il primo “compito in Classe”).

Domani infatti pubblicheremo qui 6 domande aperte che verranno assegnate ai 6 gruppi di alunni menzionati ieri. Non preoccupatevi se vi siete persi i nominativi, saprete tutto a tempo debito.

Per chi ha avuto problemi a seguire il Seminario #1 lo potrete rivedere qui:

Watch live streaming video from sqcuoladiblog at livestream.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.